Bacardi “Back to the Bar”

Sono stati 7000 i dipendenti Bacardi che ieri, in tutto il mondo, hanno impostato la risposta automatica “fuori ufficio” alla loro casella mail e sono usciti per andare al bar. Non è stata una forma di protesta bensì un’iniziativa della stessa Bacardi: si chiama “Back to the bar” e prevede che i dipendenti dell’azienda trascorrano una giornata “sul campo” per captare le tendenze nel mondo dei cocktail stando a stretto contatto con i bartender, veri e propri depositari del sapere in questo campo.

L’iniziativa è arrivata alla sua terza edizione e Bacardi, in concomitanza con essa, ha pubblicato il “Bacardi 2020 Cocktail Trends Report”, un rapporto delle tendenze raccolte nel 2019.

Da questo report emergono alcuni dati interessanti, tra i quali in evidenza:

– Il consumo consapevole è sempre più diffuso, infatti l’83% dei bartender afferma che le bevande a basso contenuto alcolico sono più popolari e si rileva un aumento del 42% nelle ricerche online del termine “mocktail” nel 2019. (Technomic Behind the Bar Insights, 2019 e Google Trends, 2019)  

– I prodotti naturali sono in primo piano: il 31% dei bartender è sempre più interessato a ingredienti locali e freschi. (Global Brand Ambassador Survey (GBAS), 2019) 

– La tendenza dei cocktail gastronomici prende in prestito metodi e tecniche dalla cucina e promuove ingredienti freschi, stagionali, salati e vegetali: il 91% dei bartender utilizza verdure nei propri cocktail e il 68% dei membri della American Culinary Federation ha classificato i cocktail gastronomici tra le “maggiori tendenze” dello scorso anno. (TechnomicBehind the Bar Insights, 2019) 

– Il rum scuro è in testa nel segmento premium: il 43% dei barman lo ritiene il principale superalcolico pregiato da proporre alla clientela. (GBAS, 2019) 

– La sostenibilità è un valore importante per tutti i consumatori e ciò è valido anche al bar: il 66% dei bartender afferma che al momento sono molto popolari le bevande sostenibili. (Technomic Behind the Bar Insights, 2019) 

Per leggere il report completo, cliccate qui.

 

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento
  • Aggiungi commento

    Iscriviti alla nostra

    newsletter

    resta aggiornato.