Al via il Roma Bar Show, con sorprese anche in giuria

Qualche mese fa sembrava impossibile, come tutte le imprese che nessuno ha mai avuto il coraggio di tentare.

Poi sono arrivati loro: Fabio Bacchi, Andrea Fofi, Leonardo Leuci, Giuseppe Gallo e si sono detti: “proviamoci”

Il risultato? Oggi comincia ufficialmente Roma Bar Show, il primo evento nazionale dedicato interamente alla mixology. Cos’è? Sentiamolo dalla viva voce di Fabio Bacchi:

 “Il Roma Bar Show sarà un salone molto grande, di circa 5000 metri quadrati, ricco di contenuti innovativi e diversi rispetto a ciò che si è visto finora, dal punto di vista tecnico ma soprattutto umano. Protagonista sarà infatti il consumatore, il quale potrà godere di una due giorni di percorsi esperienziali e di tasting, più che iniziative accademiche riservate agli esperti del settore.”

Seminari, conferenze, degustazioni, laboratori, grandi personalità del settore della mixology mondiale. Tutto questo e molto altro sarà la due giorni del Roma Bar Show al Palazzo dei Congressi della Capitale, che ospiterà anche una serie di competizioni sponsorizzate dai più importanti brand internazionali tra cui la finale italiana di Patron Perfectionist 2019, il cui vincitore accederà di diritto alla finale mondiale. A giudicare i 6 finalisti sarà una giuria tecnica composta dal vincitore italiano dell’ultima edizione, la Brand Ambassador mondiale di Patròn Sarah Södersten e la Direttrice di MT Magazine Italia Laura Carello.

Protagonisti saranno consumatori ed esperti, ma ovviamente non mancheranno anche le aziende. La spirit industry italiana è stata infatti molto recettiva: hanno risposto più di 100 aziende tra grandi e piccole, le quali parteciperanno al salone insieme ai nomi più in vista del bartending internazionale.

Leggi il programma completo qui: programma Roma Bar Show

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento
  • Aggiungi commento

    Iscriviti alla nostra

    newsletter

    resta aggiornato.