Andrea Pomo volerà a Rotterdam per la finale mondiale della Bobby’s Cocktail Competition

 

A fine 2020 il brand olandese nato poco meno di 10 anni fa e distribuito in Italia da OnestiGroup dal 2019, Bobby’s Schiedam Dry Gin, ha ufficializzato il concorso giunto al secondo anno di vita: Bobby’s Cocktail Competition. Il 3 marzo si è tenuto l’evento digitale che ha coronato il vincitore italiano della competizione che volerà a Rotterdam per la finale mondiale: Andrea Pomo del Jerry Thomas Speakeasy.

 

La prima fase e i finalisti

Come in tutte le competizioni di questo genere svoltesi in quest’anno, anche nella Bobby’s Cocktail Competition la prima fase è consistita nell’invio telematico di una ricetta di un cocktail con tanto di foto del risultato finale. In totale sono arrivate alla giuria 109 ricette provenienti da tutta Italia. Tra queste ricette il team Bobby’s & Onestigroup ha selezionato 10 finalisti che avrebbero dovuto sfidarsi allo speakeasy The Mad Dog di Torino il 23 novembre. I professionisti in gara erano: Andrea Pomo, Alberto Corvi, Branka Vukasinovic, Mattia Cilia, Emanuele Bruni, Fabrizio Candino, Marina Milan, Emanuele Cosi, Sergio Pisu e un decimo, il quale riscontrando problemi nella replicabilità del drink a distanza, non ha voluto proseguire nella competizione.

 

 

La seconda fase – La finale italiana

Purtroppo le circostanze legate al Covid-19 non hanno permesso di svolgere live questo evento e, di conseguenza, ne è stato organizzato uno in formato digitale, il 3 marzo, per decretare il vincitore italiano della Bobby’s Cocktail Competition. È stato chiesto ai partecipanti di inviare i pre batched dei loro drinks, gli homemade ed eventuali guarnizioni per realizzare i cocktails in diretta Facebook, in contemporanea al Foodhallen Rotterdam e al BOB Milano, grazie alla collaborazione dei rispettivi bartenders Erik Beeftink, il vincitore della passata edizione mondiale, e Lucian Bucur.

 

La giuria

I giurati chiamati a raccolta per l’occasione, in questo particolare evento digitale, sono stati quattro:

  • I due fondatori del brand Bobby’s Schiedam Dry Gin David e Sebastiaan
  • Lo Spirit Specialist Onestigroup Fabio Bottini
  • Il bartender Daryl Lieuw-on

 

 

Il vincitore nazionale

Il primo classificato è stato il bartender del Jerry Thomas Speakeasy Andrea Pomo. Classe 1993, originario del Lago di Garda, si è formato da autodidatta fin dalla sua prima esperienza a Malta, nel bar situato all’interno di una scuola d’inglese. Tra i tanti video che guarda, rimane colpito da quello dei soci del Jerry Thomas Speakeasy, nel quale spiegano la propria storia. Accumula esperienze in Francia e Spagna e, nel 2015, decide di far ritorno in Italia, nella sua terra. Dopo tre anni sotto la guida di Leonardo Veronesi, approda al Jerry Thomas Speakeasy, dove si trova tutt’oggi.

 

Il suo cocktail

Il drink che gli ha permesso di vincere è stato l’Aged Gimlet.

Ingredienti:

  • 5 cl Bobby’s Schiedam Dry Gin
  • 2,5 cl Aged Cordial Lime (Lime Oleo Saccharum, acqua di finocchietto&lime, succo di lime chiarificato, instant Age Toasted Oak Bitter)

 

Guarnizione: nessuna

Tecnica: Mix & Strain

 

 

La finale mondiale

Con la vittoria della finale italiana, il vincitore Andrea Pomo volerà a Rotterdam per disputare la finale internazionale – che inizialmente doveva tenersi a gennaio 2021 – appena la pandemia lo consentirà. Qui sfiderà gli altri vincitori nazionali della competizione, che si è tenuta anche in Spagna, Belgio, Germania, Regno Unito e Olanda. La finale si terrà all’interno della distilleria, nella quale è prevista, per i finalisti stessi, una visita guidata per il racconto della realtà. Se vi è ancora incertezza sulla data della finale per motivi legati alla pandemia, quella più probabile è giugno, quella che è certa è la formula con la quale si svolgerà. I finalisti saranno infatti richiamati a riprodurre lo stesso drink che ha fatto vincere loro la finale.

 

Il premio mondiale

Il vincitore della finale globale accompagnerà OnestiGroup al al BCB BARSHOW 2021 e sarà ospite d’onore durante la famosa Bobby’s Family Dinner. Inoltre, sarà lo startender durante una Bobby’s guest bartending in un top bar di Berlino dove avrà la possibilità di presentare il suo cocktail all’intera cocktail industry.

Iscriviti alla nostra

newsletter

resta aggiornato.