Emergenza Covid-19: Bacardi produrrà disinfettante nello stabilimento Martini di Pessione

La compagnia familiare Bacardi ha incrementato il proprio impegno in termini di brand e nazioni coinvolti per contribuire alla produzione di 1.1 milioni di litri di disinfettati per le mani, considerato che a livello globale la domanda continua a superare l’offerta nello sforzo di ridurre il rischio di contagio di COVID-19. Anche lo stabilimento di Martini a Pessione fornirà alcool per la produzione di igienizzanti per mani da fornire alla comunità locale, alla Croce Rossa e alle organizzazioni che lavorano per fronteggiare l’emergenza. Questa settimana si uniscono all’impegno già annunciato dallo stabilimento di Porto Rico, anche otto siti produttivi Bacardi tra Stati Uniti, Messico, Francia, Inghilterra e Scozia.

Bacardi sta anche facendo la propria parte donando questi prodotti ad organizzazioni locali in prima linea nell’emergenza, così come ai suoi impiegati e fornitori. Va detto comunque che queste misure temporanee dettate dall’emergenza non ostacoleranno la catena produttiva dei prodotti presenti nel portfolio Bacardi.

“In più di 158 anni di storia, abbiamo affrontato molte sfide e ora faremo lo stesso per rispondere all’emergenza COVID-19”, ha detto Jean-Marc Lambert, SVP Global Operations di Bacardi, “Tutti i nostri brand e partner coinvolti in questa iniziativa daranno il proprio contributo per fornire a chi più ne ha bisogno i disinfettanti per mani. Il nostro obiettivo è fare davvero la differenza nella battaglia comune contro il COVID-19”.

I brand e gli stabilimenti coinvolti, oltre a quello di Martini a Pessione, sono quelli di Puerto Rico, Stati Uniti, Messico, Francia, Inghilterra, e Scozia. Tutti i disinfettanti prodotti in collaborazione con Bacardi conterranno una percentuale di alcool superiore alla soglia minima raccomandata dalla World Health Organization per essere efficace contro il virus.

Con un’attenzione particolare anche per i risvolti economici della crisi mondiale, Bacardi ha anche lanciato l’iniziativa #RaiseYourSpirits – di cui vi abbiamo parlato qui – finalizzata al supporto di bar e ristoranti messi in ginocchio dalla chiusura conseguente l’epidemia di COVID-19. Vedere i nostri amici e partner di lungo corso perdere i propri mezzi di sostentamento praticamente in una notte in seguito al progressivo divieto in tutto il mondo di cene nei locali, vita notturna e divertimenti ci ha toccati profondamente. Bacardi e i marchi correlati tra cui Bacardì, Grey Goose, Patròn, Bombay e Dewar’s offriranno 3 milioni di dollari in aiuti finanziari e di altro genere allo scopo di sostenere gli addetti del settore più direttamente colpiti in questo inimmaginabile momento. Nelle prossime settimane verranno via via delineate le iniziative che Bacardi supporterà nei singoli Paesi.

 

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento
  • Aggiungi commento

    Iscriviti alla nostra

    newsletter

    resta aggiornato.