La mixology festeggia i 100 anni della nascita di Federico Fellini

ELISABETTA LUGLI

Il 20 gennaio 1920 nasceva Federico Fellini, genio assoluto della settima arte che con i suoi film ha influenzato tutto il cinema successivo e ha contribuito a creare la percezione che il resto del mondo ha dell’Italia.

In questo 2020 da poco iniziato, nel centenario della sua nascita, le celebrazioni in onore del grande regista andranno avanti per l’intero anno. La sua influenza ha raggiunto anche il mondo della mixology italiana che ha voluto omaggiarlo con la creazione di cocktail a lui ispirati.

Sono 4 i bartender che si sono confrontati con 4 diverse opere del Maestro per dare vita alle loro ultime miscelazioni.

 

Amarcord

Roberta Martino, barlady del Palazzaccio di Roma e co-fondatrice del collettivo ShakHer che riunisce un gruppo di barladies, ha creato questo cocktail ispirandosi al celebre capolavoro felliniano del 1973. Un “Amarcord” nostalgico, che richiama lo stile e la struttura alcolica dei drink di una volta.

Ingredienti:

15 ml di Hine Cognac VSOP
15 ml di Amaro Formidabile
30 ml di rum Pappagalli Remember Trinidad
15 ml di Dry Curacao Pierre Ferrand
3 drop di Amargo Chuncho.

 

Giulietta degli spiriti

Valeria Bassetti, la barlady di Acquaroof Terrazza Molinari di Roma, si è ispirata al film Giulietta degli spiriti per creare il suo cocktail omonimo. La sua scelta è dovuta all’ammirazione che ha per il modo in cui Fellini racconta le donne e il drink ha in sé un’eleganza tutta femminile.

Ingredienti:

30 ml Amaro Formidabile
15 ml Fifty Pounds London Dry Gin
3 spoon sciroppo di amarena
Violette disidratate commestibili Flower Power

Marcello, come here!

Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.co Cocktail Society di Catania, si è ispirato al celebre film La Dolce Vita per il suo drink, nello specifico al personaggio di Sylvia – interpretato da Anita Ekberg – con un twist di uno dei cocktail più eleganti in assoluto, il White Lady, servito on the rocks.

Ingredienti:

40 ml VII Hills Italian Dry Gin
35 ml cordiale di mandarino chiarificato
25 ml soluzione citrica di Verdello
1 barspoon di Chartreau

 

8 e 1/2

Alessandro di Fabrizio, bartender de La Nuova Lavanderia di Pescara si è ispirato alla più onirica delle opere felliniane, creando un drink che rappresenta un omaggio alla romanità.

Ingredienti:

50 ml VII Hills Italian Dry Gin
1 dash Assenzio Versinthe
20 ml cordiale di camomilla e cardamomo
20 ml succo di limone
10 ml succo di mandarino
1 dash genziana
Fill up tonica al melograno

 

Tutti questi cocktail d’ispirazione felliniana hanno un elemento in comune: contengono tra i loro ingredienti prodotti italiani – più precisamente romani – dalla forte personalità. Le barladies hanno entrambe scelto l’Amaro Formidabile, che è stato premiato con la medaglia d’oro nella categoria liquori & specialità all’International Spirits Challenge 2019, mentre i barmen hanno utilizzato il VII Hills Italian Dry Gin, prodotto in Italia con sette botaniche ispirate alle erbe che crescono sui sette colli romani. Un ulteriore omaggio a Fellini, che Roma l’ha raccontata come nessun altro mai.

 

 

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento
  • Aggiungi commento

    Iscriviti alla nostra

    newsletter

    resta aggiornato.