Vi auguriamo un buon 2021

 

Il 2020 è finito.

Avremmo voluto leggere questa frase probabilmente mesi fa, quando un piccolo essere iniziava a impossessarsi delle nostre vite impedendoci, per la prima volta dopo tanti anni, di essere padroni delle nostre vite. Questa frase la possiamo scrivere e leggere, invece, solo 9 mesi più tardi, nove mesi da quel 9 marzo che ha messo in ginocchio l’Italia intera. Dagli artigiani alle palestre, dalle piscine agli uffici, questo piccolo essere non ha risparmiato nessuno, nemmeno i cocktail bar che, anzi, rappresentano uno dei fianchi più colpiti. Per via dell’associazione che, da un certo momento in poi, è nata tra volontà di contenere i contagi e le misure imposte per farlo, gli stessi sono stati impossibilitati a lavorare, eccetto per l’asporto e la consegna a domicilio.

 

Non sono stati risparmiati nemmeno gli eventi, tema che ci ha riguardato in primo piano vista l’impossibilità a organizzare, per la prima volta dalla sua nascita nel 2017 in partnership con Eataly, il Mix Contest Italy Tour. Dall’anno successivo la competizione diventata itinerante aveva toccato tutta Italia in un tour organizzato in collaborazione con la catena NH Hotel e NH Collection, che nel 2020 si è interrotto prima del termine. Per la manifestazione nella quale venivano premiati, con l’aiuto del pubblico, i migliori cocktail bar – prima di Torino, poi di cinque fra le principali città nazionali e quindi dell’Italia intera – ci toccherà aspettare ancora. Se nel 2021 il contesto ce lo consentirà, vi promettiamo che questo format, il cui obiettivo era quello di avvicinare la miscelazione e la figura del bartender al pubblico, ripartirà.

 

Grande rammarico vi è stato anche per la guida cartacea, che costituiva un prezioso riassunto del lavoro di ricerca portato avanti da Laura Carello, prima su Torino e Milano e poi su scala nazionale, sui migliori locali protagonisti della scena della miscelazione odierna. Anche la stessa guida riprenderà regolarmente la pubblicazione dal 2021, nella sua quarta edizione, la prima volta presentata anche in versione digitale grazie alla nuova app.

 

Il 2020 è finito e, a discapito delle negative voci che circolano ogni giorno, noi lo ricorderemo anche in maniera positiva. È stato l’anno nel quale il nostro blog e i nostri canali social hanno acquisito un’organizzazione più strutturata, grazie all’ingresso di una persona, Alessio D’Aguanno, interamente dedicata a questi temi. È stato l’anno in cui abbiamo visto la nascita di tante belle realtà e di tante altre che hanno saputo reggere l’urto con idee creative, che a noi italiani non mancano mai. È stato l’anno, inoltre, delle iniziative benefiche delle aziende del settore che, nonostante fossero in un momento di crisi, hanno capito che in quel momento vi erano realtà ancora più in difficoltà.

 

Il 2021 è alle porte e siamo fermamente convinti che le attività nelle quali siamo coinvolti riprenderanno in tempi brevi e con grande entusiasmo, per la felicità nostra e vostra, che ci seguite e ci date fiducia.

 

Tanti auguri da parte di tutta la redazione di MT Magazine

a tutte le persone e le aziende che operano in questo settore

Iscriviti alla nostra

newsletter

resta aggiornato.