Riserva Carlo Alberto e Glocal Film Festival uniti anche quest’anno per la valorizzazione di arte e territorio

 

Riserva Carlo Alberto, storico  vermouth torinese, rinnova la partnership con il Glocal Film Festival, rassegna cinematografica che ha come obiettivo la valorizzazione e la promozione del territorio piemontese attraverso la cultura cinematografica, giunta alla 20esima edizione.

Riserva Carlo Alberto, versione ultra premium del vermouth di proprietà di Compagnia dei Caraibi, disponibile nelle classiche referenze Red, White ed Extra Dry e prodotto seguendo la sua antica ricetta, che prevede l’impiego di erbe poste a macerare in vini non filtrati, sostiene come Main Sponsor da diversi anni il Glocal Film Festival. Da sempre, infatti, l’azienda condivide con la manifestazione i propri valori, come l’attenzione verso la territorialità e la promozione dei giovani talenti, sostenendo attivamente iniziative legate alla diffusione dell’arte e del cinema. 

 

 

Il Festival si terrà dall’11 al 15 marzo interamente in streaming su streeen.org, nuova piattaforma espressamente dedicata ai festival, rassegne e al cinema indipendente e d’autore.

I social del festival diventeranno, inoltre, gli strumenti per fruire di tanti contenuti esclusivi, creando opportunità di confronto con registi, interpreti e produttori che presenteranno le proprie opere mezz’ora prima del rilascio sulla piattaforma streeen.

Un’edizione che, oltre a proporre i finalisti delle storiche sezioni competitive Spazio Piemonte e Panoramica Doc, non trascura l’attualità di questo ultimo anno e introduce una sezione fuori concorso chiamata “LOCK & SHORT”, dedicata a cortometraggi che raccontano la pandemia che stiamo vivendo ed il lockdown tra le mura di casa. 

Oltre ai premi per i film vincitori dei concorsi del Festival, il Glocal conferisce, per il quarto anno, il Premio ‘Riserva Carlo Alberto’, un riconoscimento che vuole gratificare e valorizzare i professionisti del settore cinematografico legati al territorio piemontese, che si sono distinti, a livello nazionale ed internazionale, per l’eccellenza nel loro lavoro. 

 

 

Dopo l’attore Flavio Bucci, premiato alla prima edizione, l’attrice Stefania Rocca che ha vinto nel 2019 ed il regista Gianluca Maria Tavarelli, che ha trionfato nel 2020, quest’anno il Premio verrà attribuito a Paola Bizzarri, scenografa che ha collaborato con registi importanti della nostra cinematografia, tra cui Nanni Moretti sul set di “Habemus Papam”, e Mazzacurati per la realizzazione di “A cavallo della tigre”. 

La vincitrice, nata a Roma, ma torinese d’adozione, sarà ospite lunedì 15 marzo alle ore 19, con il regista Silvio Soldini, in un incontro trasmesso sulla pagina Facebook del festival @Piemonte Movie Glocal Network, in cui racconterà della sua carriera e della collaborazione col regista, ne “Il comandante e la cicogna”, “Pane e Tulipani” e “Agata e la tempesta”.

Iscriviti alla nostra

newsletter

resta aggiornato.