Tio Pepe 1-o-1: un nuovo format completamente digitale per lo sherry più conosciuto al mondo

 

Per la prima volta nella storia della Tio Pepe Challenge non si è tenuto l’evento che da anni si svolgeva in presenza. In sostituzione, è stato organizzato un format nuovo e completamente digitale: la Tio Pepe 1-o-1. La competizione è un format che si svolge su Instagram, con una fase a gironi che coinvolge 24 selezionati bartenders come portabandiera del paese d’origine e che, per il nostro stato, vede protagonista Francesco Bonazzi del MAG La Pusterla di Milano, l’ultimo nato della famiglia di Flavio Angiolillo e soci. In questa prima fase vi saranno delle battaglie uno contro uno, che scremeranno la metà dei partecipanti i quali, nella fase successiva, si scontreranno nuovamente nella stessa modalità per rimanere in 3 finalisti.

 

 

Ogni partecipante è chiamato a dimostrare le sue tecniche di preparazione su differenti tematiche: nella prima fase è chiamato a creare un highball utilizzando Tio Pepe fino, nella seconda un cocktail con infusione dello sherry e, nella terza, un twist del Dean Callan’s fino Colada. Ogni sfida coinvolge anche altre abilità, prevedendo dei quiz sul mondo dello sherry nella prima fase, intagliare una ice ball più velocemente del proprio sfidante nella seconda e infine padroneggiare la tecnica della Venencia nell’ultima. La Venencia è un attrezzo utilizzato per estrarre i campioni di Sherry dalle botti di invecchiamento nelle cantine ed è costituito da una piccola coppa cilindrica in acciaio all’estremità di un lungo albero flessibile. Questa tecnica permette sia di estrarre lo sherry da una botte sua di versarlo direttamente nel bicchiere.

 

Fino alla fase dei 6 semi-finalisti a votare sarà solo il pubblico su Instagram, utilizzando gli hashtag creati per l’occasione. La finale, che si terrà il 9 giugno, sarà invece giudicata da sei specialisti del mondo bar e vino. Al centro della competition resta Tio Pepe, lo sherry più conosciuto al mondo, vino di estrema eleganza prodotto a Jerez de la Frontera dalla storica azienda Gonzalez Byass. Un vino perfetto anche per la miscelazione.

 

Iscriviti alla nostra

newsletter

resta aggiornato.